Home > Amministrazione trasparente > Altri contenuti > Prevenzione della Corruzione

Prevenzione della Corruzione

Prevenzione della Corruzione

Responsabile della prevenzione della corruzione

Dati aggiornati al 5 febbraio 2015

Verbale del Commissario Straordinario n. 7 del 5 febbraio 2015

Con il citato verbale il Commissario Straordinario di nomina ministeriale, Prof. Dott. Franco Pardini ha deliberato di:

nominare il Direttore dell’AC Imperia, Dott.ssa Brunella Giacomoli responsabile ed incaricata dei seguenti procedimenti e attività:

- Responsabile della prevenzione della corruzione, così come previsto dall’art.1, comma 7, della Legge 190/2012, e in quanto l’OIV dell’ACI ha stabilito che negli AACC non dirigenziali il responsabile della trasparenza, in assenza di altre figure debba essere incaricato del ruolo di responsabile della prevenzione della corruzione.

- Soggetto incaricato a ricevere la diffida ex art. 3, comma 1, D.Lgs n. 198/2009

- Responsabile Legale dell’Ente – RLE – per le varie procedure cui è assoggetto l’Ente quale pubblica amministrazione, con relativo accreditamento sulle piattaforme a ciò dedicate (ARAN, MEF, CNEL, INPS, INAIL, AVCP, DigitPA, IPA ed altre eventuali che dovessero rendersi necessarie), in quanto l’AC Imperia è soggetto a frequenti variazioni del Rappresentante Legale ed è strutturato quale unico centro di responsabilità cui fa capo il Direttore, così come previsto dall’Art. 2, ultimo comma, del vigente Regolamento di Amministrazione e Contabilità dell’Ente.

Situazione al 31 dicembre 2014

Dal 18 gennaio 2014 l’AC Imperia non ha ancora ricevuto il decreto di nomina ministeriale di un nuovo Commissario Straordinario.

Tutte le fasi di governo, amministrative e decisionali, di competenza dell’Organo in questione sono pertanto sospese fino a nuova nomina.

Il Commissario Straordinario, con deliberazione n.1 del 28 gennaio 2013 ha nominato il Direttore, Dott.ssa Brunella Giacomoli, Responsabile della prevenzione della corruzione, così come previsto dall’art.1, comma 7, della Legge 190/2012, e in quanto l’OIV dell’ACI ha stabilito che negli AACC non dirigenziali il responsabile della trasparenza, in assenza di altre figure debba essere incaricato del ruolo di responsabile della prevenzione della corruzione.

Il soggetto incaricato a ricevere la diffida ex art. 3, comma 1, D.Lgs n. 198/2009, a causa della decadenza degli Organi è, pertanto, il Commissario Straordinario, Rag. Giuliano Modena.

Piano triennale di prevenzione della corruzione

Anno 2015

Verbale n. 9 del 05 febbraio 2015

Con il citato verbale il Commissario Straordinario di nomina ministeriale, Dott. Prof. Franco Pardini, ha deliberato di approvare , a ratifica, e pubblicare nell’apposita sezione del sito istituzionale dell’AC Imperia il Piano Anticorruzione 2015-2017 e lo schema del patto di integrità

Anno 2014

Verbale n. 9 del 05 febbraio 2015

Con il citato verbale il Commissario Straordinario di nomina ministeriale, Dott. Prof. Franco Pardini, ha deliberato di approvare , a ratifica, e pubblicare nell’apposita sezione del sito istituzionale dell’AC Imperia il Piano Anticorruzione 2014-16, il Codice di Comportamento dei dipendenti dell’AC Imperia, e il Quadro sinottico di gestione del rischio.

Relazione del responsabile della corruzione

Relazione del responsabile della prevenzione della corruzione recante i risultati dell’attività svolta (entro il 15 dicembre di ogni anno).

Anno 2014

Atti di adeguamento a provvedimenti CiVIT

Atti adottati in ottemperanza a provvedimenti della CiVIT in materia di vigilanza e controllo nell’anticorruzione.

Atti di accertamento delle violazioni

Atti di accertamento delle violazioni delle disposizioni di cui al d.lgs. n. 39/2013.

Contenuto inserito il 26-09-2018 aggiornato al 26-09-2018
Facebook Twitter Google Plus Linkedin
Il Portale Amministrazione Trasparente dell'Automobile Club è basato sul riuso della soluzione applicativa PAT. CREDITI